ARTEFACENDO: Poetry Slam, una gara poetica senza precedenti!

Stampa

POETRY SLAM – una gara poetica senza precedenti

 

SALA DEL GIANNONE – San Marco In Lamis (FG) – mercoledì 30 marzo –  ore 21

Il poetry slam è una gara di poesia orale ad alta energia.

Il poetry slam mette insieme più poeti e un pubblico rumoreggiante che li ascolta ed esprime apertamente assenso o dissenso.
Il poetry slam è una forma di democratizzazione della poesia: non solo perché chiunque può iscriversi e vincere, ma soprattutto perché trasforma la poesia in un’arte che non glorifica il poeta, bensì celebra la comunità.
Il poetry slam si basa sui valori della parola orale, del pensiero, del dialogo, della polemica e della critica, ma al tempo stesso promuove la tolleranza e l’apertura all’altro.

                                                REGOLAMENTO

  1. Ogni poeta deve presentare testi scritti di proprio pugno.
  2. La giuria è composta da 5 persone. I punteggi a disposizione della giuria sono: da 1 a 10, inclusi o esclusi i decimali. Il voto più alto e più basso vengono eliminati, la somma dei voti centrali determina il voto della poesia performata. Nelle gare eliminatorie, inoltre, sono ammesse altre forme di votazione come l’alzata di mano o l’applausometro, in cui volendo è possibile coinvolgere l’intero pubblico.
  3. Non è permesso utilizzare alcuno strumento musicale o traccia musicale preregistrata.
  4. Non sono ammessi costumi o oggetti di scena.
  5. I testi possono trattare qualsiasi soggetto e comporsi in qualsiasi stile. Ogni testo può essere detto una sola volta durante lo slam.
  6. I poeti possono avere qualsiasi età e provenire da qualsiasi Paese, con testi composti direttamente in lingua italiana o in dialetto italiano o in idiomi parlati in Italia. Sono ammesse poesie sonore.
  7. La giuria è chiamata a considerare e condensare nel suo voto sia la qualità del testo che gli aspetti performativi di messa in voce del testo.
  8. Il voto della giuria è insindacabile.
  9. Durante la dizione del testo il pubblico come ogni suo componente, a meno che non sia richiesta una partecipazione attiva da parte del poeta in gara, non può essere volontariamente fonte di disturbo.

Bisogna preparare almeno 3 poesie. Il vincitore oltre a ricevere un premio di riconoscimento, verrà iscritto nell’albo del Poetry Slam sammarchese. Durante la serata ci saranno stacchetti musicali e di intrattenimento con un collegamento tramite Skype con l’organizzatore del Poetry Slam teatino (Chieti), tenutosi lo scorso 14 Dicembre. Il tutto si terrà al Teatro dell’Istituto Giannone, il 30 marzo. A breve ci sarà un incontro con i partecipanti, che si terrà presso ad Artefacendo, in villetta comunale, a San Marco.

PER INFO : 3278490300 (Matteo Augello) EVENTO FACEBOOK

Stampa